Sulla scia delle precedenti esperienze di promozione della professionalità dello psicologo, l’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia intende rinnovare il protocollo sperimentale, della durata di 3 mesi, che vedrà la presenza degli psicologi all’interno delle Farmacie, ormai divenuti luoghi strategici in una logica di integrazione professionale e valorizzazione delle diverse specificità professionali.

APRICENA

FARMACIA DELL’INCORONATA snc

dottori Alberico e Maria Grazia GUERRIERO
(farmaciaguerriero@fastwebnet.it)

——————–

S. GIOVANNI ROTONDO

FARMACIA DEL DUOMO snc

Dr.ssa Maria Antonietta GRAVINA
marian.gravina@libero.it

——————–

CERIGNOLA

FARMACIA SAMELE

Dr.ssa Maddalena SAMELE
samelemaddalena@libero.it

——————-

MATTINATA

FARMACIA DEL CORSO snc

Dr.sse Angelica MASSA e Annalisa AUGELLO
farmaciadelcorsosncmattinata@gmail.com

——————–

MANFREDONIA

FARMACIA CENTRALE MURGO

Corso Manfredi, 225

——————–

MANFREDONIA

FARMACIA QUERQUES

Dr. Antonio SCIANNAME’
mariaquerques@libero.it

——————–

CERIGNOLA

FARMACIA DE SORTIS

Dr.ssa Rossella DE SORTIS
DESORTIS@rosselladesortis.191.it

——————–

S.GIOVANNI ROTONDO

FARMACIA LECCE

Dr.ssa Angela LECCE
angelalecce@libero.it

——————–

LUCERA

FARMACIA DEL SOLE - tel. 0881 529455- farmaciadelsole@arubapec.it

Dott. L. Borrelli e L. Gammarano snc

——————–

CARAPELLE

FARMACIA SAN FRANCESCSO snc

Dr.sse Francesca LO MUZIO e Francesca MARSEGLIA
Fra.lm@libero.it

——————–

SAN GIOVANNI ROTONDO

FARMACIA MEROLA -

di Dott.ssa Merola Vilma

——————–

SAN GIOVANNI ROTONDO

FARMACIA MEROLA -

di Dott.ssa Merola Vilma

——————–

LESINA

FARMACIA Dr.Giovanni Sacco

giovannisacco7@virgilio.it

——————–

Reti di sportelli per il cittadino - Psicologo in Farmacia

Il Protocollo di intesa “Rete di sportelli per i cittadini”, anche noto come Progetto “Lo Psicologo in farmacia” è stato siglato fra l’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia e l’Ordine dei Farmacisti di Foggia.

Esso nasce dalla necessità di realizzare una rete di sportelli con psicologi a disposizione dei cittadini direttamente sul territorio.
L’accesso ai servizi di sostegno psicologico è un’opportunità della quale poche persone usufruiscono per diverse ragioni. Queste vanno dalla difficoltà nel sostenere i costi, fino alla scarsa conoscenza o al pregiudizio legato alla forma di aiuto psicologico. Di qui l’idea di offrire ai cittadini l’opportunità di accedere ad un servizio gratuito, di facile fruizione e di elevata qualità. Gli psicologi potranno effettuare attività di consulenza psicologica, in tutte le farmacie della provincia di Foggia che vorranno aderire al progetto, che diventeranno così nuovi presidi sul territorio per la salute e la prevenzione e veri e propri Punti Salute polifunzionali.

Nelle farmacie della Provincia aderenti al progetto sarà presente uno psicologo, iscritto all’Albo dell’Ordine regionale che, un giorno a settimana, offrirà gratuitamente un servizio di counseling psicologico e sostegno, oltre a momenti di ascolto e orientamento, con la finalità di dare alle persone una prima “chiave di lettura” del loro disagio e orientarle verso un corretto percorso diagnostico-terapeutico.
Il protocollo si svilupperà in un arco di tempo compreso tra ottobre e dicembre 2016, con l’obiettivo di:
•promuovere i punti di ascolto e di risposta ai bisogni psicologici, con caratteristiche di facile fruibilità e accesso da parte della cittadinanza;
•promuovere e sviluppare una rete di collegamenti tra punti di ascolto e strutture sanitarie e sociali territoriali per gli eventuali interventi successivi;
•accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’individuo, del gruppo e della comunità mediante la professionalità degli Psicologi;
•promuovere la rete delle Farmacie come punti di eccellenza sul territorio per la salute e la prevenzione trasformandole in punti Salute polifunzionali;
•promuovere la figura e il ruolo dello psicologo quale risorsa per il benessere psicologico e sociale;
•dare impulso alla realizzazione di interventi mirati, finalizzati alla prevenzione delle situazioni-limite, al sostegno e alla realizzazione di percorsi tesi a garantire la qualità della vita dei soggetti richiedenti assistenza;
•favorire e pianificare interventi finalizzati all’inclusione sociale dei soggetti richiedenti e promuovere azioni di prevenzione di comportamenti di esclusione sociale;
•potenziare, migliorare e agevolare l’accesso ai servizi sanitari territoriali ai soggetti interessati dal progetto;
•promuovere azioni efficaci di sensibilizzazione al contrasto dell’esclusione sociale;
•elaborare un report inerente le problematiche sociali che emergeranno e sulle maggiori richieste ed esigenze della cittadinanza.

Responsabile del Progetto è la Commissione “Psicologia della Salute, Sanità, Politiche Sociali e Terzo settore”.