ago 04, 2018
Esodo: psicologi Puglia, “ruolo passeggeri fondamentale per combattere lo stress di chi è al volante”

Esodo: psicologi Puglia, “ruolo passeggeri fondamentale per combattere lo stress di chi è al volante”

 

Il presidente dell’Ordine Di Gioia consiglia dialogo, musica e soste frequenti

 

È un weekend da bollino nero sulle strade e sarà così almeno fino alla metà di agosto, quando cominceranno i rientri. Anche in questo caso i consigli arrivano da più parti, soprattutto dalle forze dell’ordine. “Anche noi vogliamo dare qualche consiglio”, sottolinea il presidente dell’Ordine degli Psicologi della Puglia, Antonio Di Gioia, “perché il traffico e le lunghe code sulle strade per le vacanze rappresentano il picco di stress accumulato durante l’anno e che si punta a smaltire proprio nel periodo di ferie. E lo stress può fare brutti scherzi al nostro corpo. Per questo chi è alla guida non deve soffermarsi sulla stanchezza fisica prima di decidere di fare una sosta. E’ importante fermarsi anche per evitare di accumulare uno stato di tensione nervosa che può essere causa di disattenzione o di azioni azzardate, che alla guida è sempre un rischio”. “Un ruolo determinante”, aggiunge Di Gioia, “lo svolgono i compagni di viaggio, gli altri passeggeri, che non devono mai far mancare il dialogo con chi è alla guida. I silenzi prolungati possono contribuire ad aumentare lo stress”. “I nostri consigli, in definitiva, per chi si mette alla guida in queste giornate da bollino nero, sia per brevi tratti che per viaggi più lunghi, sono quelli di tenere sempre accesa la radio, di fare soste frequenti e, soprattutto, di evitare i lunghi silenzi in auto”, conclude Di Gioia. “Serve tanto altro per evitare pericoli, ma invitiamo comunque a non sottovalutare l’aspetto psicologico”.

 

Condividi:

Torna indietro